Beta version

Al Parco, fra storia e leggenda

27/06/2018 | Realtà locali
Fra le valli del Parco Nazionale Gran Paradiso c’è spazio per la tradizione

“C’era una volta un Re, seduto sul sofà…”. Anzi no!

“C’era una volta un re che andava a caccia sulle montagne piemontesi”: potrebbe essere questo l’incipit della storia di Vittorio Emanuele II, il sovrano che ogni anno, nei mesi estivi, si trasferiva con un imponente seguito sulle montagne fra Piemonte e Val d’Aosta per lunghe battute di caccia. E fu proprio lo stesso sovrano, che amava moltissimo queste valli, a decidere di donare la sua riserva di caccia allo Stato Italiano perché ne facesse un’area protetta e tutelasse i pochi stambecchi rimasti.

Dove la Valle Orco è stretta e angusta, sorge Noasca, il piccolo centro da cui transitavano il sovrano, i battitori e i servi per raggiungere la casa di caccia del Gran Piano costruita in quota, qui si allestiva un grande accampamento dove il Re trascorreva fino a 15 giorni conducendo una vita spartana, da amante della montagna quale lui era.

Oggi, come accade ogni anno, “Noasca da re” riporta in vita la Storia: nel weekend del 7 e 8 luglio sono infatti in programma iniziative che vi catapulteranno all’epoca di Vittorio Emanuele II, con rievocazioni in abiti d’epoca, un banchetto con i cibi che venivano serviti al campo e giochi amati dal sovrano.

Di seguito il programma completo:

SABATO 7 LUGLIO

Ore 18.30: commedia Teatrale "Galup d’an Re...un anno dopo: Viva il Fricandò!" Primo atto presso la piazza di Noasca (rampa verso la Chiesa); Secondo atto presso la Chiesetta di S. Rocco in Frazione Gere Sopra; atto conclusivo nell'accampamento del Re presso l'area del PalaNoasca.

Ore 20.00: "cena nell’accampamento del Re”. Per ricreare l’atmosfera dei tempi in cui il Re si recava in questi luoghi e per assaporarne i gusti, proponiamo: pane nero con lardo e miele, insalata mista estiva (con patate, fagiolini, uova sode e pomodori), “frit” di coste e patate, frittata di cipolle; minestrone di verdure e erbe selvatiche; toma di capra con patate bollite; paste di meliga con zabaione; birra/vino, acqua e caffè alla casarola. (Euro 15,00)

Ore 21.30: serata di balli e canti con la partecipazione del Gruppo “Controcanto”.

N.B. Tutti coloro che si presenteranno con vestiti dell’epoca (per le donne una gonna lunga, una camicia bianca e un grembiule; per gli uomini pantaloni di velluto, camicia e gilet) potranno partecipare a un’estrazione a sorte e vincere un soggiorno presso una foresteria del Parco Nazionale Gran Paradiso.

DOMENICA 8 LUGLIO

Ore 10.15: S. Messa nella Chiesa Parrocchiale di Noasca, con il Re e il suo seguito

Ore 11.30: partenza per Borgata Sassa

Ore 13.00: pranzo alla Sassa. Menù: salame, polenta e spezzatino, formaggio, vino (Euro 10,00). A seguire i partecipanti potranno sfidare il Re nel “gioco della rana”, una sorta di flipper d’altri tempi: il vincitore sarà premiato con un soggiorno presso una foresteria del Parco Nazionale Gran Paradiso.

Ore 16.30: attività con i cavalli a cura di A.S.D. l’Equiseto, a Noasca

Ore 18.00: rinfresco e chiusura manifestazione

Per prenotazioni e informazioni: 3487422491 – 3406862651

Maggiori dettagli: http://www.pngp.it/noasca-da-re

UNA VALLE FANTASTICA

4 giorni alla scoperta della Valle Soana, la Valle wild del Parco Nazionale Gran Paradiso, la più selvaggia, inesplorata e naturale. Qui si parla ancora il patois, la lingua ancestrale degli antichi abitanti, si può ammirare la grandissima biodiversità di queste montagne, dove sono custoditi tesori naturali di inestimabile valore, e si conserva un patrimonio di racconti, tradizioni e sapori le cui origini si perdono nella notte dei tempi.

“Una Valle fantastica”, che si terrà nei weekend del 30/06 - 1/07 e 7 e 8/07 vi farà conoscere le tradizioni della Val Soana, le storie delle masche, le streghe che curavano utilizzando le erbe spontanee e preparavano pozioni e filtri magici, ascoltare le contie, le leggende locali, e assaggiare il pane preparato nell’antico forno di Boschettiera, che compie 150 anni.

Il programma dettagliato:

Sabato 30 giugno - ore 15 - VALPRATO SOANA, loc. Sacairi, “Leggende del Canavese” Presentazione del libro di Beppe Valperga

ore 19:30 – VALPRATO SOANA, loc. Sacairi, Fin-a dle Masche, la cena con le Masche a base di piatti tipici

Prenotazioni: Pro Loco di Valprato Soana - 333 267 4108 - a seguire fiaccolata alla borgata Chiesale lungo l’antica mulattiera (tempo: 10 min)

ore 21:30 – VALPRATO SOANA, borgata Chiesale, “LE MASCHE DI CHIESALE”: la borgata vive un’atmosfera magica con le masche e i mascon che la abitavano: uno spettacolo unico e per i più piccoli la possibilità di essere streghette e stregoni per una notte!

Domenica 1 luglio - ore 9:30 – RONCO CANAVESE, borgata Forzo, Ritrovo con la Guida del Parco edescursione alla borgata Boschettiera

Ore 10 – RONCO CANAVESE, borgata Tressi, Ritrovo con la Guida del Parco ed escursione alla borgata Boschettiera

Ore 12 – RONCO CANAVESE, borgata Boschettiera, “LA FESTA DEL PANE” all’antico forno della borgata. Festa in alta quota: cottura dei pani, merenda con i prodotti locali e intrattenimenti nella borgata, anche per i più piccoli con le Guide del Parco.

Informazioni e prenotazioni: Comune di Ronco Canavese ufficiostampa@comune.roncocanavese.to.it - Pro Loco di Ronco Canavese – 349 102 5938

Dalle 16 - RONCO CANAVESE, borgata Forzo, Celebrazioni nel borgo per i 150 anni dalla costruzione del forno di Boschettiera

Sabato 7 luglio, ore 8 – INGRIA, foto-escursione “Le Chiese del comune fiorito” in compagnia del fotografo clickalps Francesco Sisti, escursione a colpi di click tra i viottoli del capoluogo e le borgate alla scoperta del patrimonio devozionale e culturale del comune fiorito.

Informazioni e prenotazioni: Comune di Ingria - turismo.cultura@comune.ingria.to.it

Dalle 18– RONCO CANAVESE, borgata Forzo, “MINGIE PLI TCHANTON”, La festa è… Assaporare i piatti e i prodotti della tradizione valsoanina, ascoltare le musiche popolari e le storie degli abitanti. Cantare, unendosi al gruppo. Osservare i costumi e gli abiti tradizionali, le architetture, il paesaggio intorno. Ballare, insieme agli abitanti del borgo.

Navette gratuite dall’area attrezzata della località Convento.

Informazioni e prenotazioni: Comune di Ronco Canavese

ufficiostampa@comune.roncocanavese.to.it - Associazione “Li Fòsatin” – 349 886 1919

Domenica 8 luglio - Ore 15 – VALPRATO SOANA – Pian dell’Azaria, oasi Mario Rigoni Stern

Concerto a MARIO RIGONI STERN. Le voci alpine salgono al cielo, il Pian dell’Azaria rende omaggio al “Sergente della neve”. Concerto in quota del coro Valsusa - Alpi Cozie all’oasi Mario Rigoni Stern

E poi:

“Incontra gli artigiani” al Centro Visitatori “Tradizioni e biodiversità in una valle fantastica” di Ronco Canavese - Via Alpetta, sn – 10080 Ronco Canavese (TO) - 0124.817377 – cvronco@pngp.it - Apertura 10 – 12:30 e 15 – 18:30

“Incontra le imprese agricole” al Centro Visitatori “L’uomo e i coltivi” di Campiglia Soana - Strada panoramica, frazione Campiglia – 10080 Ronco Canavese (TO) - Apertura 10 – 12:30 e 15 – 18:30