Beta version

Ali gocciolanti, ecco la raccolta gratuita

23/07/2014 | Agricoltura
Produttori di coltivazioni ortive in campo aperto possono contare sul progetto Ali Verdi.

La soluzione al problema della raccolta e dello smaltimento delle ali gocciolanti è oggi a portata di mano. Produttori di coltivazioni ortive in campo aperto possono contare sul progetto Ali Verdi.

Entro il prossimo 31 luglio, infatti, tutti gli agricoltori in possesso di ali gocciolanti da smaltire potranno aderire all’iniziativa, nata grazie alla partnership tra l’azienda leader mondiale nella produzione e commercializzazione delle ali gocciolanti, e Cascina Pulita, prima azienda italiana leader nella gestione, raccolta e smaltimento dei rifiuti agricoli.

Quei produttori che hanno la necessità di smaltire le ali gocciolanti utilizzate nel 2014, aderendo ad Ali Verdi, potranno avvalersi del servizio di raccolta gratuito che comprende direttamente anche della gestione dell’intero iter burocratico, essendo i rifiuti agricoli classificati come rifiuti speciali. 

In questo modo, gli agricoltori avranno anche la certezza della corretta gestione degli adempimenti normativi. Da segnalare anche che i clienti Netafim che aderiscono all’iniziativa al momento della raccolta delle ali gocciolanti dismesse riceveranno un premio pari a €15 per tonnellata di ali gocciolanti Netafim smaltite, cui seguirà la consegna di un buono spesa, di valore equivalente al contributo, valido per l’acquisto delle stesse destinato alla stagione 2015. Possono aderire al progetto anche agricoltori ed aziende agricole che non sono clienti Netafim.

Per info visitare il sito www.aliverdi.net , ricordando però che è necessario aderire entro e non oltre il 31 Luglio 2014.