Beta version

Ambiente: in Puglia sequestrata discarica tra gli ulivi secolari

26/03/2012 | Realtà locali
Importante azione della forestale nella zona di Fasano

Il personale del Comando stazione forestale di Ostuni, in Puglia, ha scoperto e posto sotto sequestro un’area di circa 35mila metri quadrati in località Carretto-Sovereto denominata “Pezza Carrieri” nel Comune di Fasano, all’interno di un comprensorio che si inserisce in un contesto agricolo, ambientale e residenziale di particolare pregio, caratterizzato dalla presenza di ulivi secolari e dalla sua vicinanza al mare ed a un noto complesso turistico ricettivo della costa fasanese.

All’interno dell’area sequestrata erano stati stoccati rifiuti provenienti essenzialmente da scarti di demolizioni edilizie, rottami ferrosi, rifiuti plastici, pneumatici fuori uso ed un notevole quantitativo di rifiuti vegetali, materiali che a volte venivano bruciati sul posto.

L’attività di smaltimento andava avanti da tempo come dimostrato dall’elevato livello di stabilizzazione e di consolidamento del materiale con il terreno sottostante, e dalla rigogliosa vegetazione spontanea presente sul posto.

I proprietari dell’area, titolari di un’impresa agricola fasanese, sono stati denunciati a piede libero all’Autorità giudiziaria. Il sequestro effettuato si inserisce nell’ambito dei controlli svolti dal Corpo forestale dello Stato finalizzati a reprimere le attività illecite nel settore dello smaltimento dei rifiuti, e a colpire chi reca grave danno all’ambiente e al pregiato territorio agro-forestale,e abbandona illecitamente rifiuti di ogni genere o gestisce illegalmente discariche di vario tipo.