Beta version

Oggi in tutto il mondo è l'Earth Day

22/04/2015 | Ambiente
La 45esima edizione ha per tema principale gli alberi ed i comportamenti sostenibili

Restituire qualcosa alla terra, una forma di tributo dal sapore quasi ancestrale che va nel solco dell'unione tra uomo a pianeta. Oggi festeggiamo il 45esimo earth day, la gioranta della Terra, appunto, istituito e celebrato dalle Nazioni Unite in tutto il mondo. Sono state già raccolte oltre 1 miliardo di "azioni verdi", impegni sottoscritti dai cittadini sul sito dell'evento

L'impegno richiesto quest'anno, importante per la concomitanza coi temi dell'Expo, è nei confronti degli alberi. Si chiede ai cittadini di piantarne uno o di prenderlo "in affidamento" finchè il virglto o l'arbusto non sarà poi in grado di provvedere a se stesso. Ovviamente non finisce qui; saranno analizzati e portati all'attenzione mondiale, almeno per un giorno, il tema del riciclo e quello del comportamento ambientale (sulla spiaggia, ad esempio). Si prevede un coinvolgimento totale del mondo della scuola (oggi, giornata di udienza papale, saranno ben 300 gli allievi delle scuole italiane al soglio pontificio) con risvolti anche agricoli; in programma lezioni sulla spesa a km 0 e sull'orto urbano

Occhi ed orecchie dei "grandi" saranno, invece, rivolti a Parigi che a fine anno ospiterà la conferenza del clima, summit da cui il mondo si apetta risultati di rilievo. Il motto della manifestazione di quest'anno è "every day is a earth day", ogni giorno dev'essere il giorno della terra. Un richiamo, molto più che simbolico, al quotidiano ed ai comportamenti cvhe poniamo in essere in maniera quasi automatica. Earth day punta poi il dito contro le emissioni di gas serra, contro cui si combatte già dal Protocollo di Kyoto, e chiede ai comuni, all'interno della campagna "green cities", di impegnarsi e raggiungere il 100% di energie rinnovabili entro il 2050. 

photo credit to themindfulconsumer.com