Beta version

Ortaggi di IV gamma, sempre più successo

15/02/2017 | Agricoltura
Ben 19 milioni di famiglie acquistano frutta e verdura lavata e confezionata

Nel 2016 il segmento della IV gamma ha fatto registrare acquisti a valore pari a 725 milioni di euro, in crescita rispetto l’anno precedente. Dopo un inizio 2016 caratterizzato da un andamento negativo che ha coinvolto l’intero mercato dei beni di largo consumo confezionato, il trend positivo registrato a giugno nel segmento della IV gamma è continuato per tutto il secondo semestre, mantenendo in crescita sia le vendite a valore che a volume.

Questo è quanto emerge dai dati Nielsen* che hanno confrontato il 2016 con l’anno precedente da un punto di vista del valore, dei volumi e del prezzo medio delle referenze in tutti i punti vendita (discount, iper, super e libero servizio).

I dati Nielsen evidenziano un incremento dell’1,2% nelle vendite a valore e del 3% in quelle a volume. L’ultimo mese del 2016 ha addirittura segnato +5% a valore e +6% a volume rispetto a dicembre 2015.

Le famiglie italiane che acquistano i prodotti di IV gamma – 19 milioni – lo fanno con una frequenza in crescita rispetto al 2015. Il netto miglioramento del settore negli ultimi mesi dell’anno appena concluso è un segnale importante circa il fatto che i vantaggi offerti dalla categoria sono sempre più chiari all’ampio parco consumatori.

Dopo un 2016 chiuso in maniera così positiva, purtroppo non si può dire lo stesso dei primi mesi del 2017. Il maltempo che ha colpito l’Italia nel mese di gennaio – soprattutto le zone del centro sud – ha comportato non pochi disagi a tutta la catena produttiva e distributiva delle insalate in busta. I consumatori ne hanno visto le conseguenze direttamente sul punto vendita.