Beta version

Padova: tavola rotonda sulle certificazioni per la valorizzazione della carne bovina

11/12/2012 | Realtà locali

Le certificazioni per la valorizzazione della carne bovina” è il tema dell’incontro che si terrà a Padova, il 17 dicembre

Azove, l'organizzazione formata da 150 produttori veneti di carne bovina, che ha la sua sede principale a Ospedaletto Euganeo (Padova), presenterà il suo progetto di filiera completa e diretta, dalla terra al consumatore, nel corso di una tavola rotonda che affronterà proprio il tema delle certificazioni per la valorizzazione della carne bovina: dalla consolidata Iso 90001 alle nuove certificazioni QV, Qualità Verificata Regione Veneto, e soprattutto alla rintracciabilità di filiera Iso 22005.

Le certificazioni per la valorizzazione della carne bovina” è il tema dell’incontro che si terrà a Padova, il 17 dicembre 2012, dalle ore 11,00, presso il Crowne Plaza hotel. La tavola rotonda, coordinata da Giuseppe Borin, direttore di Azove, vedrà intervenire:

- Fabio Scomparin, Presidente Azove;

- Maria Chiara Ferrarese, Responsabile Divisione Food e near Food CSQA Certificazioni;

- Gianluca Fregolent, Direttore ICQ Repressione Frodi Triveneto;

- Carlo Pivato, Direzione acquisto carni Unicomm, Valter Rigobon, Presidente Adiconsum Regione Veneto;

- Luca Mengozzi, Direzione Commerciale Azove Carni.

Le conclusioni spetteranno a Franco Manzato, assessore all’Agricoltura Regione Veneto.