Beta version

Presentato a Teramo il nuovo istituto tecnico “agroalimentare”

20/06/2011 | Realtà locali
“Orientare per innovare”, un Agroforum di presentazione della Fondazione Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il “Made in Italy” , Teramo .

TERAMO – E’ stato presentato lo scorso 9 giugno nell’Aula magna della facoltà di Giurisprudenza dell’università di Teramo nel Campus Sant’Agostino, località Colleparco, “Orientare per innovare”, un Agroforum di presentazione della Fondazione Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il “Made in Italy” - Sistema Agroalimentare, Teramo .

Si tratta dell’istituzione di un nuovo Istituto Tecnico Superiore (Its) di livello post secondario - quindi dopo il diploma di maturità - che non si identifica con i corsi di formazione tecnica superiore né con i percorsi universitari, ma è una Scuola speciale di tecnologia. Sono 58, con quello di Teramo, gli Its costituiti in Italia che debutteranno il prossimo settembre, nati dall’esigenza di realizzare percorsi formativi finalizzati al conseguimento del diploma di “Tecnico Superiore”, per rispondere ai fabbisogni formativi diffusi sul territorio nazionale, con riferimento ad ampie aree tecnologiche indicate dalla legge finanziaria 2007.

Gli Its, dunque, dovranno contribuire in modo sistematico a sostenere le misure per lo sviluppo economico e la competitività del sistema produttivo italiano. Nel piano territoriale triennale per l’istruzione e la formazione tecnica superiore approvato dalla Regione Abruzzo risultano costituiti tre istituti tecnici superiori: Nuove tecnologie per il Made in Italy sistema agroalimentare a Teramo; Nuove tecnologie per il Made in Italy sistema meccanico a Lanciano ed Efficienza energetica a L’Aquila. La “Fondazione Its per il Made in Italy sistema agroalimentare di Teramo” - presieduta dal prorettore alla ricerca dell’Università degli Studi di Teramo Michele Pisante - è costituita da 16 soci fondatori: l’Istituto d’Istruzione Superiore di riferimento “Alessandrini-Marino” di Teramo, oltre gli Istituti d’Istruzione Superiore “Di Poppa-Rozzi” di Teramo e “Crocetti” di Giulianova, Camera di commercio di Teramo, Cescot, Collegio nazionale Agrotecnici, Comune di Giulianova, Comune di Teramo, Consorform, Consorzio Agire, , Eventitalia, Fondazione Tercas, Università degli Studi di Teramo, Formazione Leadercoop.

L’Agroforum si aprirà con il saluto di Paolo Gatti , assessore alla Formazione e istruzione della Regione Abruzzo, e sarà introdotto dal presidente della Fondazione Its Agroalimentare Abruzzo Michele Pisante. I lavori - coordinati da Sauro Angelini, direttore di Agrilinea - prevedono gli interventi di: Anna Laura Marini della direzione generale Istruzione Tecnica del Miur, Patrizia Marini del Gruppo di lavoro figure professionali di riferimento nazionale, Carlo Amoroso dirigente Servizio Programmazione e gestione politiche dell’istruzione della Regione Abruzzo, Roberto Orlandi presidente Collegio Nazionale Agrotecnici, Andrea Bottaro presidente Consiglio nazionale periti agrari, Gabriele Cardia responsabile Relazioni industriali Federalimentare, Salvatore Di Paolo presidente polo d’innovazione Agire, Giampiero Ledda presidente Confcoperative Abruzzo, Domenico Pasetti presidente regionale Coldiretti, Carmine Masoni dell’Ufficio economico Confederazione Italiana Agricoltori d’Abruzzo, Alberto Ricci, presidente C.d.A. La Collina Toscana. Chiuderanno l’Agroforum numerosi contributi video tra i quali quello di Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, Mario Guidi, presidente nazionale di Confagricoltura e molti rappresentanti di primarie industrie della filiera agroalimentare italiana tra cui: Francesca Amadori, responsabile Corporate Communication Gruppo Amadori, Bruno Piraccini, presidente Orogel, Maurizio Gardini, presidente Conserve Italia, Sandro Liberatori, direttore Enama; Mario Tamanti, direttore Apofruit, Filippo Tramonti, presidente Ghigi Industria Agroalimentare, Roberto Fiammenghi, direttore Food Coop Italia, Gian Luca Bagnara, economista agroalimentare.

Info: Fondazione Its Istituto Tecnico Superiore “Nuove Tecnologie per il Made in Italy”, Sistema Agroalimentare, via A. De Benedictis 1, 64100 Teramo, its.agroalimentare.te@pec.it.