Beta version

Nuovi requisiti europei per alimenti e mangimi ogm

04/04/2013 | Agricoltura
L'obiettivo è rendere più immediatamente trasparente il processo di autorizzazione di nuovi alimenti gm.

La Commissione, dopo il voto favorevole da parte del Comitato Permanente per la Catena Alimentare e la Salute Animale (SCoFCAH), ed avendo acquisito il parere degli stati membri, ha recentemente adottato un nuovo regolamento che riguarda le domande di autorizzazione di nuovi alimenti e mangimi ogm.

Con questa mossa si intende snellire e rendere più immediatamente trasparente il processo di autorizzazione di nuovi alimenti e mangimi geneticamente modificati, chiarire i requisiti che le domande di autorizzazione devono rispettare e aumentare il livello di fiducia dei consumatori nei confronti degli OGM.

Le multinazionali della chimica hanno ora 6 mesi di tempo per adeguarsi. Ricordiamo che le richieste di autorizzazione vanno poi sottoposte alle autorità sanitarie degli stati membri.