Beta version

Riesi capitale del vino

06/12/2017 | Realtà locali
Prima edizione del “RiWine Festival – La festa del gusto del territorio di Riesi doc”.

Tre giorni di convegni, seminari, workshop, show cooking, spettacoli, degustazioni, visite guidate alle cantine. In piazza Garibaldi, cuore della cittadina nissena, verrà allestita una mostra mercato dedicata al settore enogastronomico. Nelle diverse conferenze, esperti enologi, imprenditori, rappresentanti di categoria e giornalisti si incontreranno per discutere delle potenzialità di un territorio da sviluppare. Una vera e propria festa del gusto e dei sapori dove il vero re sarà il vino.

RIESI CAPITALE DEL VINO

D’altronde Riesi è la capitale del vino. La cittadina ospita “La Vite”, la più grande cantina al mondo di produzione di Nero d’Avola. Negli ultimi anni grossi imprenditori del nord Italia hanno investito sul territorio, come nel caso della famiglia Zonin.

Il vino, come l’intero settore agroalimentare, è da tempo l’elemento di trazione di un’economia dalle straordinarie potenzialità. Il RiWine Festival celebrerà la vocazione produttiva di un’area che si estende tra i comuni di Riesi, Mazzarino e Butera.

La manifestazione, oltre al patrocinio del Comune di Riesi, può contare sulla partnership siglata con le cantine della zona: La Vite, Patrì, Principe di Butera-Zonin, Rampanti, Terre Sikane. Ed ancora ha incassato il sostegno dell’Unione Coltivatori italiani e dell’Unione Nazionale Ambiente e Agriturismo, oltre la preziosa collaborazione dell’Istituto Alberghiero “Carafa” di Riesi e Mazzarino, dell’associazione di pasticceria Duciezio e di Slow Food.

IL PROGRAMMA

Si comincia venerdì 15, nell’auditorium dell’Istituto Alberghiero “Carafa”, dove in mattinata agronomi, commercialisti e tecnici davanti ad un pubblico soprattutto di studenti prenderanno parte ad un workshop sul tema legato alle opportunità del Psr Sicilia. Nel pomeriggio, nel corso di un convegno, si lanceranno le basi per la creazione di un vero e proprio itinerario del vino e dei sapori di Riesi. Discuteranno del progetto i vertici delle organizzazioni di categoria: Uci, Cia, Coldiretti, Confagricoltura e dell’associazione degli assaggiatori Onav.

Sabato mattina, ancora a scuola, altro workshop stavolta dedicato ai prodotti del territorio in collaborazione con Slow Food e con l’associazione di pasticceria Duciezio. Nel pomeriggio, a discutere delle potenzialità dell’area i neo eletti al parlamento regionale: i deputati Giuseppe Arancio, Nuccio Di Paola e Michele Mancuso. Accanto ai convegni e ai seminari, la manifestazione prevede eventi culinari. La sera del venerdì e del sabato sono previsti degli show cooking, in piazza Garibaldi ogni sera degustazioni gratuite di prodotti locali come la muffuletta e la mastazzola, quest’ultima candidata a diventare un presidio Slow Food.

Domenica sera festa del cannolo alla ricotta grazie a Duciezio. In piazza Garibaldi per tre giorni verrà allestita un’area stand con l’esposizione di prodotti enogastronomici. Musica, shopping e degustazioni nel centro storico della cittadina nissena. Mentre domenica la cantina La Vite verrà aperta ai turisti per una visita guidata ed ovviamente per altre degustazioni. La notte tra sabato e domenica poi i locali di Riesi festeggeranno l’evento con una vera e propria notte bianca dedicata al vino.

Riesi, da vera capitale del vino e dei sapori, dal 15 al 17 dicembre ospiterà un festival da non perdere, un evento unico per i veri appassionati di enogastronomia. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Cicerone. Media partner dell’evento www.iviaggidicicerone.it.