Beta version

Siena, vino all'asta per raccogliere fondi per i terremotati

18/01/2017 | Realtà locali
Oltre 200 produttori selezionati hanno aderito alla manifestazione

Si potranno acquistare bottiglie donate per l’occasione delle aziende che partecipano a Wine&Siena 2017, il 21 e 22 gennaio prossimi. Sono oltre 200 i produttori selezionati che hanno aderito alla manifestazione e che metteranno a disposizione il frutto del loro lavoro per sostenere le popolazioni terremotate. Tra le bottiglie in asta, quella firmata da Andrea Bocelli dell’omonima azienda di famiglia.

L’asta di beneficienza si terrà all’interno del primo piano del Rettorato dell’Università di Siena, sarà ad ingresso libero  e sarà gestita dall’associazione no profit Tavola Rotonda che raccoglierà gli incassi e devolverà il ricavato a favore delle popolazione terremotate di Norcia per l’apertura di un centro polifunzionale. Insieme ai vini ci saranno anche piccoli produttori di Norcia che esporranno direttamente i loro prodotti, ovvero marmellate, formaggi, cioccolata e salumi.

Un evento diffuso con location prestigiose dedicato alle eccellenze enologiche nella più medievale delle città italiane. Sabato 21 gennaio e domenica 22 ci saranno anche i ragazzi dell’Istituto Professionale Alberghiero Artusi di Chianciano Terme a supporto delle degustazioni e del servizio in un periodo che per loro sarà valido come stage.

L’evento è ideato da Gourmet’s International,  il sistema di selezione e valorizzazione di eccellenze che sta dietro al successo internazionale di manifestazioni quali il Merano WineFestival, e Confcommercio Siena. Insieme hanno attivato importanti collaborazioni. Sono organizzatori, oltre Confcommercio Siena, il Comune di Siena e la Camera di Commercio di Siena.