Beta version

Turismo, la festa dei piccoli comuni

01/06/2016 | Ambiente
L’obiettivo della manifestazione è quello di accendere i riflettori sui piccoli comuni

Dal 2 al 5 giugno torna “Voler Bene all’Italia“, la festa dei piccoli comuni promossa da Legambiente nei giorni della Festa della Repubblica, per dar spazio a quei territori minori che oggi rischiano di scomparire. Quattro giorni di camminate ed eventi alla scoperta dei piccoli borghi che caratterizzano la nostra penisola, all’insegna della bellezza e della tutela del territorio. Tanti eventi in programma in tutte le regioni per mettere in mostra il valore e la forza dei piccoli borghi, rivendicando con orgoglio il contributo che danno all’identità nazionale.

L’obiettivo della manifestazione è quello di accendere i riflettori sui piccoli comuni e ricordare il grande valore e le potenzialità che potrebbe avere un turismo sostenibile e di qualità, rispettoso dei paesaggi e delle identità locali e incentrato sulla mobilità dolce. 

Proprio per rilanciare i piccoli comuni, Legambiente e le comunità locali hanno scritto una lettera al Presidente della Camera Laura Boldrini per chiedere che si definisca al più presto una strategia nazionale che metta al centro i territori dei piccoli comuni. In particolare nella lettera viene chiesto di affrontare con strumenti adeguati e moderni la manutenzione e la valorizzazione del territorio, di sbloccare la strategia per le green communities prevista nel collegato ambientale, e di puntare sulla generazione distribuita da rinnovabili e sul risparmio energetico diffuso. 

Per chi volesse aderire alla campagna di Voler Bene all’Italia c’è ancora tempo: basta andare sul sito www.piccolagrandeitalia.it, scaricare e compilare il modulo che si trova on line ed inviarlo.