Beta version

Vigilia, a tavola c'è il pesce

22/12/2017 | Visioni
Ancora tradizione per la vigilia di Natale

Natale, nell’alveo della tradizione anche a tavola. C’è un must che non abdica: alla vigilia di Natale tre italiani su quattro non rinunceranno al pesce e avranno a tavola almeno un portata a a base di prodotti ittici. Ce lo segnalano gli ultimi studi sull’argomento, che parlano di offerta abbondante, grazie anche al tempo degli ultimi giorni, che porterà tra il 20% e il 30% di prodotto nazionale in più sui banchi dei mercati o in pescheria. Notizia ancor più piacevole se solo si pensa che tali condizioni garantiscono prezzi stabili o in alcuni casi più bassi, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Per il cenone premiate vongole e frutti di mare per i primi piatti (105 milioni di euro) e pesce per i secondi piatti (480 milioni di euro). La spesa complessiva, a casa e al ristorante, tra Natale e l'Epifania, sfiorerà un miliardo di euro, con consumi in aumento anche del 10%, grazie anche ad una tredicesima più ricca (+3,9)